L’AVVIO DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO E’ ALLE PORTE: IL COMUNE GARANTISCE IMPORTANTI SERVIZI DI QUALITA’ A SUPPORTO DI STUDENTI E FAMIGLIE

Giovedì 02 Settembre 2010 13:46 Articolo letto 2561 volte

Stampa

 

Con l’avvio del nuovo anno scolastico partono già a regime una serie di servizi utili per agevolare il compito educativo delle famiglie di oltre 2650 studenti iscritti per l’anno scolastico 2010-2011: circa 700 bimbi della scuola dell’infanzia, 1180 alunni della scuola primaria e 770 studenti della scuola secondaria...

 

...Entro il 13 settembre, primo giorno di scuola, verranno ultimati i lavori di miglioria degli edifici scolastici, resi ancora più accoglienti e funzionali: si tratta di opere interne, quali il rifacimento dei bagni delle scuole dell’infanzia Montessori e Serena e delle scuole primarie Valeri e Collodi e la sostituzione di quasi tutte le porte interne nella scuola Primaria Dante Alighieri, o di modifiche esterne, quali la creazione di un nuovo ingresso più sicuro alla scuola primaria Marco Polo di Zerman.

Fra il 13 ed il 20 settembre in tutte le scuole del territorio sarà attivato il servizio di refezione scolastica, che non subisce alcuna maggiorazione rispetto allo scorso anno nel costo dei buoni mensa.

Riparte anche il servizio di trasporto scolastico, nel rispetto delle nuove norme contenute nel Regolamento approvato lo scorso marzo dal Consiglio Comunale.

Sono state raccolte durante il periodo giugno - luglio n.  332 richieste (n. 192 di scuola secondaria di 1° grado, n. 109 di scuola primaria, n. 31 di scuola dell’infanzia). Probabilmente a queste si aggiungeranno, come di consueto, circa una cinquantina di richieste fuori termine.

L’a.s. 2010 - 2011 vedrà applicate nuove tariffe:

€ 170 per residenti  (2° fratello € 130, 3° o successivo € 100);

€ 200 per non residenti.

La gratuità del servizio è riconosciuta solo ad eventuali utenti disabili, in base alla normativa vigente. Nessuna riduzione o esonero dal versamento della quota.

Ogni altra forma di aiuto erogato negli anni passati per trasporto e mensa, infatti, è ora confluita in un contributo generico di assistenza scolastica: un sostegno economico concesso alle famiglie moglianesi con ISEE inferiore o uguale ad € 10.632,93 con figli frequentanti una scuola dell’infanzia, primaria o secondaria di 1° grado.

Complessivamente l’Amministrazione comunale stanzierà € 15.000,00. Il bando per concorrervi è aperto, la domanda va presentata entro il 30.09.2010 presso Punto Comune.

Le famiglie che invece usufruiranno del servizio di accoglienza degli alunni presso le scuole primarie statali in orario anticipato rispetto all’apertura dei cancelli, servizio affidato all’ ASD Polisportiva Mogliano e denominato preaccoglienza, comparteciperanno alla spesa con una quota d’iscrizione annua pari ad € 120,00 a bambino, invariata da qualche anno.

L’Amministrazione continua a garantire anche per il prossimo a.s. il 4° rientro agli alunni della sezione B (cl. 4^ e 5^) della scuola primaria Olme, organizzando un servizio di studio assistito (vigilanza in refettorio, aiuto nei compiti e attività ludiche). Il servizio è stato istituito due anni fa quando l’applicazione di un nuovo modello di tempo scuola ha comportato la riduzione dell’attività scolastica  da 4 a 3 pomeriggi la settimana, come in origine convenuto con le famiglie. Il servizio verrà affidato all’ ASD Polisportiva Mogliano, vedrà la compartecipazione alla spesa da parte delle famiglie con una quota d’iscrizione annua pari ad € 135,00 a bambino.

Ecco, invece, una forma di sostegno importante che l’Amministrazione Comunale mette a disposizione degli alunni moglianesi e delle loro famiglie, per affrontare senza disagi il prossimo anno scolastico: il terzo rientro nelle scuole primarie.

Rispetto a quanto previsto dalla Riforma Gelmini sulle modifiche dell’orario scolastico per l’a.s. 2010/2011, l’Amministrazione comunale è intervenuta concretamente in risposta alle esigenze delle numerose famiglie moglianesi che chiedevano un ulteriore rientro pomeridiano oltre ai due previsti dalla legge.

Sono stati dunque organizzati, in collaborazione con le Direzioni Didattiche, i seguenti servizi:

- Servizio vigilanza refettori: nelle scuole primarie Collodi, Dante, Olme e Piranesi appartenenti al 1° Circolo Didattico si garantirà per i 220 bambini la vigilanza degli alunni delle classi I^ e II^  in refettorio durante la consumazione del pasto, in modo da permettere al personale docente di svincolarsi in quelle ore e poterle utilizzare per coprire il terzo rientro.

- Laboratori Didattici: nelle scuole primarie Frank, Polo e Verdi appartenenti al 2° Circolo Didattico si avvierà per tutte le classi, dalla I^ alla V^, un servizio di laboratori didattici – educativi  da svolgersi in un pomeriggio infrasettimanale, dalle ore 13.00 alle ore 16.30, da concordare con il Circolo una volta determinato l’orario scolastico. Il servizio verrà affidato ad una cooperativa esperta nel settore e vedrà la compartecipazione alla spesa da parte delle famiglie con una quota d’iscrizione annua pari ad € 120,00 a bambino. Queste le adesioni raccolte: scuola Frank = tot. 32; scuola Polo = tot. 31; scuola Verdi = 50, per un numero complessivo di 113 adesioni. E’ già stata programmata per il 6 settembre prossimo, ore 18,30 nella sala del Centro Sociale, una riunione con i genitori degli alunni aderenti per la presentazione del servizio e degli educatori.

Novità di quest’anno è anche l’iniziativa che si terrà il 10 e 11 settembre p.v. presso il Centro Giovani di Mogliano Veneto, sito presso il Parco delle Piscine, denominata “Mostra mercato del libro”, promossa dalla Soms con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale per rendere possibile la vendita dei libri scolastici usati fra gli studenti del Liceo Berto.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione Alessandro Gosetto commenta così l’avvio del nuovo anno scolastico: “C’è soddisfazione per tutto il lavoro fatto e per quello che si sta continuando a fare giorno dopo giorno sul fronte della scuola, dall’adeguamento strutturale dei plessi alla conferma e istituzione di nuovi servizi comunali nati per poter andare incontro alle esigenze di tanti studenti e di tante famiglie, cercando in tal modo di rendere meno oneroso e difficoltoso l’anno scolastico che si avvicina. Altra novità di quest’anno, oltre alla conferma del terzo, è il mercatino dei libri scolastici usati che di fatto è sempre esistito ma con il coordinamento dell’assessorato dà un apporto istituzionale all’evento. Con quest’iniziativa vogliamo rispondere sia alle esigenze di risparmio delle famiglie che educare i ragazzi al riutilizzo, evitando gli sprechi.

 

Municipio, 2 settembre 2010