Aree tematiche

NUOVA VIABILITA' E MENO DISAGI PER I CITTADINI DI MOGLIANO

Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa


17-7-2009 
L'altro ieri presso gli uffici del Commissario Straordinario per il passante si è tenuta la Conferenza di Servizi che ha approvato il progetto per la bretella di collegamento tra la SP64 (Zermanesa) e la A27 all'altezza di via Cortellazzo.
Alla Conferenza di Servizi, con la delega del Sindaco Giovanni Azzolini, erano presenti il Vice Sindaco Giannino Boarina e l'Assessore alla Viabilità e all'Ambiente Davide Bortolato.
Così commenta Giannino Boarina: "A breve partiranno i lavori e Mogliano finalmente avrà un nuovo ingresso in Tangenziale e una uscita per chi proviene da Treviso o Belluno".
Davide Bortolato aggiunge: "I pendolari moglianesi non dovranno più percorrere inutilmente diversi chilometri della provinciale Zermanesa prima di rientrare in Tangenziale. Abbiamo chiesto, inoltre, all'Ing. Giuseppe Fasiol che nel nuovo tratto di strada vengano installate adeguate barriere fonoassorbenti a tutela delle abitazioni limitrofe".
Il nuovo svincolo, che prevede il rifacimento del cavalcavia di via Cortellazzo, garantirà l'accesso ai mezzi pesanti diretti agli allevamenti avicoli della zona.
Dalla nuova rotonda che verrà realizzata sulla Zermanesa, subito dopo l'autolavaggio per chi proviene da Mogliano, si accederà alla nuova bretella con la A27 svoltando a destra in direzione est; e proprio da questa nuova rotonda in direzione ovest partirà un'altra opera: la Tangenziale Nord di Mogliano (oggi in fase di progetto preliminare) che si collegherà con la rotonda "Nigi" sul Terraglio.
Il Sindaco Azzolini: "Quando il sistema delle tangenziali sarà concluso il centro di Mogliano e il Terraglio non saranno più attanagliati dal traffico pesante di attraversamento e la Napoleonica diventerà il boulevard delle ville".


Municipio, 17 luglio 2009
antalya escort adana escort ankara escort hatay escort bodrum escort gaziantep escort kayseri escort samsun escort afyon escort manisa escort