Aree tematiche

QUESTIONE S.P.L.: CHIARIMENTI DEL SINDACO GIOVANNI AZZOLINI

Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Il Sindaco segnala alla Procura Regionale presso la Corte dei Conti anomalie del passato e dichiara: “Ho voluto mandare una segnalazione alla Corte dei Conti per conti che non quadrano, relativi, però, al passato ante Amministrazione Azzolini. Voglio che si faccia pulizia contabile, ma voglio anche la massima trasparenza su ciò che è accaduto in passato in questo Comune”...

 

..."In merito alla questione della società partecipata S.P.L. – aggiunge Azzolini – continuo a riscontrare tanta confusione, sia nell’opinione dei politici di opposizione, sia in alcuni titoli della stampa locale. Da quando si è insediata la Giunta Azzolini, e con la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione di S.P.L., i conti della società, impostata in modo snello e manageriale, sono in positivo. Due esempi: la farmacia, che per tanti anni aveva chiuso il bilancio in passivo, ore segna un dato positivo, che ci fa prevedere un utile superiore all’incirca di 100.000,00 Euro. Il secondo esempio sono le celeri ristrutturazioni della caserma della Polizia Locale e della farmacia stessa, grazie alle quali la società segna un’entrata da fitti. Stiamo trasformando gli affitti, che venivano ‘regalati’ a privati, in patrimonio di proprietà del Comune”.

“Il debito di cui si parla – prosegue il Sindaco – è un’obbligazione che il Comune ha per operazioni patrimoniali non emerse nei nostri bilanci, situazioni del passato. In soldoni, e mai sostantivo fu più azzeccato, il Comune di Mogliano Veneto è diventato proprietario di immobili, strade, marciapiedi, bocciodromo, ecc., insomma di opere per 5 milioni di Euro, che però non ha mai pagato. Un vero e proprio indebito arricchimento. Perché non ha mai pagato?? Forse perché non tutte le spese fatte erano necessarie? La risposta la darà la Procura Regionale presso la Corte dei Conti”.

“Già in passato espressi la mia contrarietà ad alcune spese sostenute in S.P.L., contrarietà che manifestai persino quand’ero Assessore allo Sport con pesanti voti contrari in Giunta, sentendo puzza di bruciato in merito ad alcune scelte fatte da S.P.L., quali quella di dotarsi di costosi esperti in comunicazione e immagine, oppure di costosissimi direttori generali chiamati a dirigere pochi dipendenti, per non parlare delle perdite della Mogliano Ambiente, ripianate con capitale di S.P.L.. Tutto questo ho denunciato alla Corte dei Conti, perché voglio chiarezza, trasparenza e il massimo rispetto della legalità”.

 

Municipio, 27 settembre 2010

antalya escort adana escort ankara escort hatay escort bodrum escort gaziantep escort kayseri escort samsun escort afyon escort manisa escort