Aree tematiche

Ricevimento del nuovo prefetto di Treviso, Dott. Aldo Adinolfi

Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

ricevimento dott adinolfi

Vedi foto del Ricevimento


“Il Sindaco Giovanni Azzolini, il Consiglio Comunale e la Giunta Comunale DANNO IL BENVENUTO al Prefetto di Treviso Dott. Aldo Adinolfi, nella certezza e nell’augurio che grazie al Suo lavoro la nostra Mogliano sarà sempre più sicura e prospera”

 

 

 

Queste le parole incise sulla targa donata dal Sindaco Giovanni Azzolini al Prefetto di Treviso, Dott. Aldo Adinolfi, in visita a Mogliano Veneto a pochi giorni dal suo insediamento.

Stamani nella Sala Consiliare del Municipio moglianese Sindaco, Consiglieri ed Assessori, unitamente ai rappresentanti della Polizia Locale e dei Carabinieri del Comando Provinciale e della locale sezione, e alla presenza della classe dirigente del Comune, hanno accolto il Prefetto, una figura istituzionale che ha saputo cambiare nel tempo secondo le esigenze della società e che tutt’oggi rappresenta un punto di riferimento per gli amministratori locali e le loro realtà.

Il Prefetto Adinolfi ha parlato di sicurezza, condividendo le parole del Sindaco Azzolini sul preciso intento di non abbassare la guardia contro la criminalità. “Il nostro territorio è impermeabile alle mafie, ma dobbiamo combattere i fenomeni di microcriminalità, che rendono insicuri i cittadini” ha detto Azzolini; e il Prefetto ha sottolineato di credere molto nel potere di ordinanza del Sindaco e nella sua funzione di deterrente. “Userò a piene mani – commenta Azzolini – lo strumento dell’ordinanza, la via migliore per agire concretamente ed efficacemente sul territorio”.

Il Prefetto si è complimentato per il lavoro svolto dalla Polizia Locale a Mogliano Veneto e ha espresso massima disponibilità e collaborazione nei confronti del Sindaco Azzolini, così come verso tutti i Sindaci della Provincia.

Il Prefetto ha anche lodato i volontari della Protezione Civile, che svolgono una preziosa attività a supporto delle forze dell’ordine, e ha sottolineato il ruolo importante dei dirigenti scolastici nel segnalare ogni fatto che potrebbe rilevare al fine di contrastare l’uso delle droghe in prossimità dei plessi scolastici.

Il Prefetto ha, poi, sottolineato la sua funzione di tutore della legalità e della legittimità dell’azione amministrativa.

 

antalya escort adana escort ankara escort hatay escort bodrum escort gaziantep escort kayseri escort samsun escort afyon escort manisa escort