Aree tematiche

GIORNO DELLA MEMORIA 2019: NUMEROSI GLI EVENTI IN PROGRAMMA, DEDICATI IN PARTICOLARE AI GIOVANI MOGLIANESI

Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Comune Mogliano-Giorno della Memoria 2019.jpgDomenica 27 gennaio la commemorazione ufficiale e, fino al 2 febbraio, una rassegna ricca di incontri, dibattiti, spettacoli teatrali e musicali

 

Il programma, in calendario fino al 2 febbraio, è realizzato in collaborazione con l’ANPI Mogliano-Preganziol, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma, il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, il Gruppo Musicale Città di Mogliano, le Associazioni Oltre Lo Sguardo, Pausa in Sol Maggiore, Attori per Caso, il Gruppo Quante Storie! e Fuoriclasse, la Soms e le scuole del territorio.

 

“Le iniziative che promuoviamo per la commemorazione del Giorno della Memoria mirano alla conoscenza e alla riflessione sui temi della memoria, ma desideriamo rivolgerle con particolare attenzione ai giovani, convinti dell’importanza di sostenere e alimentare il ricordo storico dei fatti accaduti. I giovani sono i naturali destinatari di questo attuale messaggio di pace, tolleranza e libertà. Per questo abbiamo previsto un intenso lavoro con le scuole, con l’obiettivo di avviare processi di consapevolezza critica e favorire l’assunzione di atteggiamenti responsabili nei confronti dei grandi temi etico-sociali del presente. Per essere più incisivi, abbiamo inoltre scelto di allargare ulteriormente il periodo in cui si svolgeranno le iniziative – anche diverse tra loro, per poter rispondere alle diverse fasce di interesse – e lavorare coinvolgendo la rete del mondo sociale, dell’associazionismo e delle scuole del nostro territorio”, hanno evidenziato il Sindaco, Carola Arena, gli Assessori alle politiche educative e alla promozione dei diritti umani, Daniele Ceschin, e alla cultura, Ferdinando Minello.

 

Domenica 27 gennaio, il Giorno della Memoria sarà commemorato ufficialmente in Piazza Caduti a partire dalle ore 10.30, con la deposizione di una composizione floreale e di un intervento del Sindaco, Carola Arena. Seguirà alle 10.50, nell’atrio del Municipio, un intervento di Ester Jacchia Frezza dal titolo “Memoria di bimba”, accompagnato poi dall’interludio musicale a cura di Ensemble Pausa in Sol Maggiore. Contemporaneamente, Piazza Caduti ospiterà l’installazione “Ricorda cosa ti hanno fatto in Auschwitz”, opera di Angelo Zennaro e le esposizioni “Menzogna della razza” e “Le donne nei lager nazisti”. La Giornata si concluderà con la 40ma “Fiaccolata dei 5 Panaini”, promossa dalla SOMS e legata ai temi della Memoria.

 

Il calendario di questa edizione 2019 del Giorno della Memoria inizia lunedì 21 gennaio con le letture presso le scuole primarie a cura del Gruppo Quante Storie! e dei testi dei Bambini di Terezín, rivolte alle classi 4^ e 5^ delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado, a opera dell’Associazione Culturale Attori per Caso, seguono mercoledì 23 laboratori tematici, anche con la collaborazione del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi e di Arci Trentino.

 

Venerdì 25 alla Scuola Piranesi si apre la mostra “La storia di Marta Minerbi Ottolenghi”, illustrata dagli alunni classe 5^ con la guida del corpo docente. Alla Scuola Vespucci alle ore 14.00 seguirà un momento musicale con “Viaggio del coro Vespuccincanto attraverso le canzoni di protesta contro ogni forma di guerra”.

 

La rappresentazione dal titolo “La notte senza fine”, a cura dell’Associazione Culturale Attori per Caso con musica dal vivo e coreografie di Patrizia Spadon del Corpo di Ballo "Fuori Quota", è in programma sabato 26 gennaio alle ore 20.45 al Teatro Astori. La stessa rappresentazione sarà replicata per gli studenti del Liceo Statale “G. Berto” sabato 2 febbraio.

 

Un appuntamento fitto di iniziative quello di martedì 29 gennaio, che inizierà alle ore 21.00 al Teatro Busan con “Memoria e futuro”, un incontro con Riccardo Calimani – scrittore e storico italiano, conosciuto soprattutto come storico dell'ebraismo italiano ed europeo – al quale interverranno il sindaco, Carola Arena, e Angelo Zennaro, pittore. La serata proseguirà con “Il canto dell’arrivo ad Auschwitz”–“Ricorda cosa ti hanno fatto in Auschwitz”, opera di Luigi Nono per nastro magnetico (1965), per concludersi con la performance musicale “Il Cielo e la cenere”, in collaborazione con l’Associazione Oltre lo Sguardo.

 

Verterà sulle testimonianze di Loris Levak dell’Associazione Rom Kalderash di Venezia, con letture e immagini, l’incontro “Porrajmos. La shoah dimenticata di Rom e Sinti” di giovedì 31 gennaio alle ore 18.00, che si terrà all’Auditorium Scala della Scuola M. Hack, a cura del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, insieme a Gruppo Fuoriclasse.

 

Le iniziative sono tutte ad ingresso libero.

 

Scarica programma

 

 

Mogliano Veneto, 24 gennaio 2019

 

 

IL PROGRAMMA

 

GIORNATA DELLA MEMORIA, 27 GENNAIO 2019

ore 10.30 Piazza Caduti

COMMEMORAZIONE

GIORNO DELLA MEMORIA”

Deposizione composizione floreale

Riflessioni delegazione Consiglio Comunale dei Ragazzi

Intervento del Sindaco Carola Arena

 

ore 10.50 Atrio Municipio

TESTIMONIANZA DI BIMBA

Ester Jacchia Frezza

 

INTERLUDIO

Ensemble Pausa in Sol Maggiore

Luciana Simonetti, soprano - Bruno Barbon, fisarmonica

Alberto Casarin e Federico Tommasi, viola da gamba

 

LA PIAZZA DI MOGLIANO IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA SHOAH

Esposizione:

Menzogna della razza

Le donne nei lager nazisti

 

RICORDA COSA TI HANNO FATTO IN AUSCHWITZ

Installazione opera di Angelo Zennaro

 

ore 17.30 - Partenza da Piazza Caduti

40° FIACCOLATA DEI 5 PANAINI

MEDITANDO SUL GIORNO DELLA MEMORIA

Voi che vivete sicuri nelle vostre case, voi che trovate tornando a sera, il cibo caldo e visi amici: considerate se questo è un uomo...” Primo Levi

 

CALENDARIO INIZIATIVE

 

Da lunedì 21 a venerdì 25 gennaio

Scuole primarie del territorio

Letture da:

I ragazzi di villa Emma” di G. Pederiali

Il diario di Dawid Rubinowicz”, dai quaderni scritti da Dawid Rubinowicz

Il bambino di Noè” di E. Schmitt

Un sacchetto di biglie” di J. Joffo

Gruppo Quante Storie!

Info e prenotazioni Ufficio Scolastico

Tel 041 5930810 fax 041 5930896 e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Classi 4^ e 5^ Scuole Primarie del territorio e Scuole Secondarie di Primo Grado

Letture dai testi dei Bambini di Terezín

Associazione Culturale Attori per Caso

Info e prenotazioni Ufficio Scolastico

Tel 041 5930810 fax 041 5930896 e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Scuole del territorio

I giovani incontrano la Shoah

Proiezione degli elaborati realizzati dagli studenti Liceo G. Berto

 

Mercoledì 23 gennaio

Classi 4^ e 5^ Scuole Primarie del territorio e Scuole Secondarie di Primo Grado

Terezín disegni e parole dei bambini

Laboratori tematici

Arci Trentino

 

ore 17.00 - Auditorium Scala – Scuola M. Hack

Terezín disegni e parole dei bambini

Laboratorio sui Diritti dei Bambini

Consiglio Comunale dei Ragazzi

Arci Trentino

 

Venerdì 25 gennaio

ore 8.45 - Scuola Piranesi

La storia di Marta Minerbi Ottolenghi illustrata dagli alunni classe 5^

Mostra con gli scritti dei ragazzi insieme a insegnanti e tirocinanti

Alunni e insegnanti scuola Piranesi

 

ore 14.00 - Scuola Vespucci

Viaggio del coro Vespuccincanto attraverso le canzoni di protesta contro ogni forma di guerra

La musica come forma di sopravvivenza e di conservazione della dignità nell’orrore dei campi di concentramento

Alunni e insegnanti scuola Vespucci

 

Sabato 26 gennaio

ore 20.45 – Teatro Astori

La notte senza fine

Musica dal vivo con Alessandra Scatola al violino e

Davide Furlanetto alla fisarmonica

Coreografie di Patrizia Spadon del Corpo di Ballo "Fuori Quota"

Regia di Patrizia Marcato

Associazione Culturale Attori per Caso

Ingresso libero

 

Martedì 29 gennaio

ore 21.00 – Teatro Busan

Memoria e futuro

Incontro con Riccardo Calimani

Intervengono:

Carola Arena, Sindaco

Angelo Zennaro, pittore

 

Il canto dell’arrivo ad Auschwitz

Ricorda cosa ti hanno fatto in Auschwitz

Opera di Luigi Nono per nastro magnetico, 1965

 

Il Cielo e la cenere

Performance musicale di:

Giacomo Zennaro, Stefano Cattani, Nicolò de Giosa,

Leonardo Nasuelli, Francesco Barbato

Amministrazione Comunale

Oltre lo Sguardo

Ingresso libero

 

Giovedì 31 gennaio

ore 18.00 – - Auditorium Scala – Scuola M. Hack

Porrajmos.

La shoah dimenticata di Rom e Sinti

Testimonianze di Loris Levak dell’Associazione Rom Kalderash di Venezia, letture, immagini

Consiglio Comunale dei Ragazzi

Gruppo Fuoriclasse

Ingresso libero

 

Sabato 2 febbraio

ore 10.30 - Teatro Busan

La notte senza fine

Musica dal vivo con Alessandra Scatola al violino e Davide Furlanetto alla fisarmonica

Coreografie di Patrizia Spadon del Corpo di Ballo "Fuori Quota"

Regia di Patrizia Marcato

Associazione Culturale Attori per Caso

Per gli studenti del Liceo Statale G. Berto

 

 

Città di Mogliano Veneto – Servizio Manifestazioni Culturali – 041 5930802/807

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.comune.mogliano-veneto.tv.it

 

antalya escort adana escort ankara escort hatay escort bodrum escort gaziantep escort kayseri escort samsun escort afyon escort manisa escort